Questa Volta metti in scena… LA MERAVIGLIA DI ALICE

15^ Edizione
Questa Volta metti in scena… LA MERAVIGLIA DI ALICE

La 15^ edizione di Questa Volta metti in scena… con sottotitolo Scoperte Leonardesche tra Cielo e Terra mette in stretta relazione la meraviglia – nel senso universale del termine – generata dagli studi e dal metodo Leonardesco che portarono alle scoperte, con la meraviglia che incontra la protagonista del racconto di Lewis Carroll – Alice nel Paese delle Meraviglie – pseudonimo del matematico Charles Lutwidge Dodgson, nel suo viaggio.
Alice pensa, ragiona, immagina e inventa. Annoiata cade in un buco fino al centro della Terra ed incontra personaggi dalla matematica creativa in una realtà ampliata, che la portano a conoscere la natura e le sue leggi: gravitazionali, fisiche e conoscitive.
Leonardo Da Vinci ragiona e immagina che, facendo un buco che oltrepassa la terra da parte a parte e gettando un sasso al suo interno, questi scenderà e risalirà più e più volte fino a fermarsi al centro, uno studio pionieristico delle leggi gravitazionali.
La scienza, che porta alle scoperte e la sperimentazione che porta all’arte, sono due campi che si contaminano e Leonardo si fa precursore della contemporaneità con la giusta intuizione.

IN PRIMA PERSONA

GC.AC GALLERIA COMUNALE D’ARTE CONTEMPORANEA Monfalcone
venerdì 12 luglio 2019 ore 19,00

Una mostra che parla di meraviglia e mette in relazione le opere di due grandi artisti internazionali Sandy Skoglund e Teun Hocks, con l’opera storicizzata di Miela Reina, artista del territorio, celebrata in Italia e all’estero.
La meraviglia delle opere allude al Paese meraviglioso della fiaba e al modus operandi di Leonardo Da Vinci, in cui sperimentazione e ricerca propongono prospettive nuove, mondi ricreati e scenari evoluti. Tratto distintivo degli autori è la narrazione, che in Reina parte già dal titolo dell’opera, in Skoglund, nel ricreare minuziose ambientazioni fiabesche e in Hocks dalla mise en scène, in cui l’artista stesso è il personaggio di surreali racconti.

 

APRITI CIELO

MUSEO SARTORIO Trieste
giovedì 3 ottobre 2019 ore 11,00

Il cielo è il tema della mostra in collaborazione con l’I.N.A.F. Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio Astronomico di Trieste.
Cielo fatto di stelle, in cui nascono, si formano, convivono ed esplodono. Fotografie che lasciano a bocca aperta e svelano all’occhio umano scenari inattesi, fantastici, fatti di forme e colori spettacolari, per mostrarci, come non abbiamo mai visto, la meraviglia delle stelle.
INCONTRO con Massimo Ramella, astronomo dell’Osservatorio Astronomico di Trieste.


Courtesy INAF (NASA/ESA/ESO)

TERRA E UOMO

GALLERIA MEDUSA Capodistria, Slovenia
giovedì 13 febbraio 2020 ore 19,00

Arte e scienza si intrecciano per uno stesso tema. La terra è l’oggetto della mostra in collaborazione con l’OGS Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale in cui le fotografie scientifiche si affiancano alle opere pittoriche, realizzate appositamente per la mostra, dall’artista Paolo Ferluga che progetta luoghi fantastici abitati dall’uomo, partendo dagli spunti della città ideale vinciana.
INCONTRO con Michele Rebesco, geologo Sezione di Geofisica dell’OGS.

 

Mettiamoci all’OPERA

Stage formativi e conferenze

Con l’artista Paolo Ferluga
il direttore artistico Festival Maravee – Sabrina Zannier
l’ing.Roberto Petrizzo – Liceo Aeronautico Centro Studi Volta Udine

Ginnasio Gian Rinaldo Carli – Capodistria, Slovenia
I.T.S. Deledda – Fabiani – Trieste
Liceo artistico G. Sello – Udine

 

Il concorso

Cerimonia di premiazione

Teatro MIELA – Trieste
venerdì 31 gennaio 2020

 

Opere premiate

Premiati

 

Palazzo PRETORIO – Capodistria, Slovenia
giovedì 13 febbraio 2020

 

Translate »